Dojo

Il dōjō zen Mokusho è stato fondato nel 1988 e segue l’insegnamento del Maestro Roland Yuno Rech (discepolo diretto del Maestro Taisen Deshimaru), responsabile del dōjō di Nizza e Abate del Tempio Gyobutsu Ji di Nizza.

 La parola Interno Mokushodōjō in giapponese indica un luogo dove si pratica qualcosa. Nello zen, esso è il luogo dove si pratica la Via.

La vita del dōjō è principalmente, ma non esclusivamente, zazen. Vengono organizzate altre attività che rappresentano altrettante occasioni di pratica:

  • Atelier di cucitura tradizionale del rakusu e del kesa;
  • Atelier di sumi-e (pittura a inchiostro nero e acqua);
  • Convegni e conferenze su temi legati allo zen;
  • Samu (servizio periodico di pulizia e sistemazione del dōjō);
  • Mattinate o giornate di pratica intensiva dello zazen (in genere la domenica);
  • Nottata di zazen tra 7/8 dicembre per commemorare il risveglio del Buddha storico (rohatsu);
  • Sesshin (ritiri di più giornate dedicate alla meditazione);

Il dōjō dispone anche di una nutrita biblioteca a disposizione dei soci.

Consulta le regole del dojo